Questo sito utilizza cookies tecnici, di profilazione anche di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Continuando la navigazione o cliccando sul pulsante ACCETTO, ne consenti l'utilizzo.

FOTOGRAFIA, DIRITTO E CREATIVE COMMONS. Un convegno a Bolzano.

Successo di pubblico, con più di trecento iscritti, per il Seminario “L’immagine: diritto e Creative Commons in fotografia”, tenutosi a Bolzano mercoledì 24 Gennaio 2018, organizzato, nell’ambito Interreg “Argentovivo”, presso Eurac con il sostegno della Provincia Autonoma di Bolzano, della Città di Brunico e dell’Archivio Fotografico del Tirolo.

E' arrivata la neve ... tanta! Ecco ad esempio i guai che ha provocato nella zona di Fiè.

Ecco delle foto che documentano degli esempi dei problemi causati dalla neve tra Fiè e Siusi dalla neve scesa tra il 27, 28 e 29 dicembre: decine gli alberi schiantati dal peso della neve anche sulla sede stradale, prontamente rimossi, probabilmente dai Vigili del Fuoco Volontari dei vari paesi della zona, e, nel corso della notte, numerosi distacchi della rete elettrica.

Ricorda il febbraio del 1986.

IMG 20171228 131126 FILEminimizer

IMG 20171228 131413 FILEminimizer

Buon Natale dalla pediatra dell'ospedale di Bolzano

Dolce, serena, autentica: anche quest'anno la festa di Natale al reparto di pediatria dell'ospedale di Bolzano ha confermato di essere un appuntamento importante. Per i piccoli ospiti, i loro genitori, i medici ed il personale del reparto ha cantato Greta Marcolongo, una voce molto bella ed una persona di grande dolcezza e disponibilità, ed ha suonato il chitarrista Roberto Tubaro: a loro, per molti pezzi, si è aggiunto il coro dei presenti a segnare una partecipazione gioiosa davvero contaggiosa. Naturalmente ha fatto una capatina Babbo Natale con tanto di assistenti!

WP 20171220 11 10 00 Pro

Un grazie per la costanza con la quale organizza la piccola festa al maestro Paolo Liani, che conta sulla disponibilità, che è anche segno di grande umanità, della Primario di Pediatria, dottoressa Lydia Pescollderungg, e dei responsabili ospedalieri che ne agevolano la realizzazione.

Quindi: un Buon Natale a tutti dalla pediatria di Bolzano!

 

 

 

Progetti a Don Bosco, buon avvio delle nuove realtà del quartiere

Dopo il primo mese di attività e l’ottimo risultato dell’inaugurazione, le quattro Botteghe Cultura proseguono nelle loro attività. Il Culture Corner, all’angolo tra via Bari e via Parma si predispone per essere uno spazio culturale comune e un punto di incontro per il quartiere Don Bosco, in questo momento con incontri dedicati al tedesco, l’infopoint sul quartiere e il Bookcrossing. Altro luogo interessate è il COOLtour di via Sassari 13b, punta di diamante dall’associazione La Strada,che invece si concentra su quello che viene definito “un esperimento di giornalismo partecipato” in cui protagonisti sono i giovani, le loro attività, il loro progetti ed aspirazioni.

8

Alla porta accanto ecco i ragazzi di Youthmagazine, che invece è proprio una redazione composta da ragazzi che ha lo scopo di raccontare il territorio circostante, le persone che lo abitano e tutte le attività di quartiere. Un nuovo modo di vivere Don Bosco. Dulcis in fundo la Don Bosco Social, proprio nel cuore di Don Bosco (Piazza Don Bosco 7D), unione di innumerevoli anime cooperative, che si occupa di cultura, cooperazione e aggregazione sociale, si pone scopo quello di diventare un punto di riferimento per il quartiere, fornendo informazioni e servizi utili e ascoltando le necessità delle persone che, sempre più numerose, si recano alla bottega anche solo per fare due chiacchiere.

Progetti a Don Bosco, quattro nuove stelle nell’universo sociale bolzanino

A Bolzano, nel quartiere Don Bosco, nell’ultimo periodo hanno debuttato quattro nuove realtà sociali, tutte presentate il 30 di settembre 2017 alla presenza di diversi esponenti politico sociali, con in testa naturalmente il buon Christian Tommasini, vicepresidente della giunta provinciale e assessore provinciale alla cultura italiana, che si è detto “convinto e felicissimo del progetto, che ha già raccolto molti consensi sia nel quartiere che nelle istituzioni”.

Homo Informaticus: performance di Duccio Canestrini a Bolzano

Venerdi sera, 20 ottobre alla Kolping di via Ospedale, con inizio alle 20.30, è in programma una conferenza-spettacolo di Duccio Canestrini a base di immagini, suoni ed idee sul tema del rapporto tra gli uomini e la società informatizzata d’oggi.

L’entrata è gratuita e la durata della performance è di circa un’ora.

Titolo della performance di Canestrini è: “Homo Informaticus. Storia, antropologia, scenari futuri”. L’organizzazione è del Cedocs e dell’Ufficio Educazione Permanente della Provincia.

Subscribe to this RSS feed