Iniziative culturali

Iniziative culturali (14)

Ethical days, al Cedocs Angelo Carrillo parla dell’etica del cibo

Mercoledì 29 gennaio 2020, dalle ore 18.30 presso Cedocs - centro di formazione di Bolzano in corso Italia 30 - Angelo Carrillo presenterà la serata documentario “Ethical days”, dal titolo del cortometraggio realizzato da Yuri Massaro (che sarà proiettato in apertura dell’evento). La serata-documentario è organizzata dal Cedocs in collaborazione con il CAB - Centro Audiovisivi della Provincia e con l’Assessorato Cultura italiana.

Il documentario sarà lo spunto per cominciare a ragionare su un significativo cambiamento che sta interessando il modo di vivere di molte persone in un mondo dove il concetto di etica del cibo sta divenendo sempre più importante, anche grazie alla sensibilità diffusa per gli aspetti ecologici.

“Può una ricetta cambiare il mondo?” è il motto del filmato Ethical Days, che sarà presentato mercoledì prossimo al Cedocs da Angelo Carrillo, un grande esperto dei prodotti e della gastronomia altoatesina, editorialista del quotidiano Alto Adige ed ideatore dell’Itinerario “Slow Food dell’Alto Adige”.

insalata

Una presenza molto interessante che potrà guidare alla comprensione di un modo nuovo di cibarsi, ecologicamente equilibrato, economicamente interessante, positivo per la salute delle persone.

Il documentario racconta della visione di alcuni tra i più importanti chef di tutto il mondo che, riuniti in Alta Badia, hanno cercato di innescare nelle cucine di ogni cultura nuovi generi di ricette in linea con un pensiero etico, verde e biologico. Norbert Niederkofler, tra i protagonisti dell’evento, è il promotore della food-conference alla quale ha invitato i migliori chef del mondo per confrontarsi sui temi dell’etica e della sostenibilità a tavola.

Dopo la proiezione del documentario ci sarà un dibattito tra il pubblico ed Angelo Carrillo: si parlerà di cibo sano e del futuro di un’alimentazione ecosostenibile.

 

Appuntamento mercoledì 29 gennaio 2020, ore 18.30 al Cedocs (corso Italia 13M). Dato il numero di presenti previsti, meglio presentarsi per tempo.


Copyright immagini: pixabay.com

Il Monumento alla Vittoria raccontato da Giorgio Delle Donne

Mercoledì 11 dicembre, dalle 18.00 alle 20.00, al centro Trevi di via Cappuccini, si parlerà della storia del Monumento alla Vittoria, e in particolare della recente realizzazione nella cripta del monumento di un percorso museale sulla storia locale tra la fine della Prima Guerra Mondiale e la Seconda, attraverso la proiezione del documentario “Il nuovo Monumento alla Vittoria a Bolzano” di Klaus Romen.

La serata è organizzata dal Cedocs in collaborazione con il Centro Audiovisivi della Provincia dell’Assessorato Cultura italiana.

"Intrecci", culture nel piatto a Bolzano sabato 23 e domenica 24 novembre

Sabato 23 novembre al pomeriggio e domenica 24 alla mattina al Centro Trevi in via Cappuccini 28 a Bolzano ci sarà un interessante momento di confronto tra atteggiamenti e contaminazioni culturali, nella poesia, nell’arte pittorica, nella letteratura e, di particolare richiamo, nella pentola della cucina.
Si tratta dell’edizione del 2019 di “Intrecci”, curata da Adel Jabbar, organizzata da Cedocs con il sostegno della Provincia di Bolzano, Ripartizione Cultura italiana.

Estate bambini e ragazzi promossa dal Comune di Bolzano, edizione 2019

Gli storici progetti del Comune di Bolzano, “Estate Ragazzi ed Estate Bambini”, nati rispettivamente nel 1981 e nel 1987, con l'obiettivo di venire incontro ai genitori che lavorano, offrendo loro un servizio di accoglienza, custodia e utilizzo formativo del tempo libero per i bambini ed i ragazzi dai 3 ai 10 anni durante il periodo estivo, stanno raggiungendo anche quest'anno risultati rilevanti in termini di adesione dei ragazzi e di riuscita delle attività.

Alto Adige 1945-48. Al Centro Trevi Giovanni Perez ci racconta il dopoguerra

Grazie alla collaborazione tra Cedocs, Centro Audiovisivi di Bolzano e lo storico ex caporedattore dell’Alto Adige, Giovanni Perez, mercoledì 15 maggio 2019 dalle ore 18.00, presso il Centro Trevi in Via Capuccini 28, ci sarà una serata evento dedicata alla storia altoatesina attraverso la visione del documentario “Alto Adige/Suedtirol 1945-1948”, ideato e realizzato dallo stesso Giovanni Perez.

Philippe Daverio ci parla di Alto Adige ed Europa

"La storia non è solo poesia e confusione” sottolinea Philippe Daverio, ma “la continua, incessante e fondamentale ricerca delle nostre radici”.
Philippe Daverio, ospite d’onore del convegno "Le vie imperiali dell'impero", punta da subito verso un messaggio forte e significativo, quello verso la tanto discussa Europa, che mai come oggi è stata in pericolo.
«Quando si parla di cultura, ed in particolare di storia, si possono seguire due strade, una scientifica ed una poetica, entrambe fondamentali. Ciononostante però, mi pare di capire, che in questi ultimi decenni spesso si è favorita quella scientifica, mentre il percorso che oggi è necessario seguire è il secondo, perché tutti abbiamo bisogno di sentimenti che ci colleghino a ciò che viviamo nella quotidianità».

Le vie medievali dell’Impero. Come unire cultura ed economia

Con lo scopo di valorizzare e sostenere l’imponente rilievo storico mitteleuropeo, si è tenuto a Bolzano il convegno “Le vie medievali dell’Impero”, patrocinato dall’Euregio. Il principale obiettivo è stato quello di sondare il terreno riguardo la possibilità di una triplice alleanza tra Italia, Austria e Germania di stampo storico/artistico e commerciale/turistico. L’intento è senz’altro stuzzicante in quanto proporrebbe la creazione di partnership, infrastrutture, percorsi ad hoc, attività e quindi lavoro verso una materia che spesso, specie nel nostro paese, viene tralasciata in favore di altre più immediate e valutabili.

Intervista a Carlo Grenzi - Commissione Cultura Cai Sez. Bolzano

CARLO GRENZI – COMMISSIONE CULTURA CAI - SEZIONE DI BOLZANO

(2009) Siamo al giro di boa: con il concerto del Coro Rosalpina del Cai Bolzano, si è conclusa la prima parte del programma culturale organizzato da Carlo Grenzi, responsabile della Commissione Cultura del Cai Sezione di Bolzano.
Le prime cinque serate hanno avuto come protagoniste le avventure, le peripezie, le esplorazioni e le narrazioni di Cristina Castagna, Ermanno Salvaterra, Paul Pritchard e Walter Nones, terminando immersi nelle armonie del Coro Rosalpina. Ora lo stop dei mesi più belli e seducenti, dedicati dagli appassionati alla ”…lotta coll’Alpe…”. Le serate riprenderanno venerdì 11 settembre 2009 con Davide Berton, Elio Orlandi, il 18 settembre, Francesco Sauro, 23 ottobre, Michele Pontrandolfo, il 6 novembre e Flavio Zanella, il 27 novembre 2009. Ricordiamo che Le manifestazioni si svolgono presso l’Auditorium Roen alle ore 21.00 con ingresso libero.

Subscribe to this RSS feed