Iannocari

Al Cedocs Lorenzo Ferrarese ci parla del rapporto tra cibo e arte

Lunedì 2 marzo 2020 alle ore 16.00 al Cedocs, la prima conferenza dei “Lunedì dell’Arte”, con Lorenzo Ferrarese, esperto e critico d’arte. Si tratta di un ciclo di incontri che porta i partecipanti ad andare a curiosare dentro opere d’arte di tutte le epoche per scoprire quei dettagli, quegli aspetti curiosi e poco conosciuti che mostrano il rapporto tra l’arte ed aspetti della vita quotidiana degli uomini e delle donne: la musica, il cibo, la moda e molti altri.

Nel primo incontro, quello di lunedi prossimo 2 marzo alle ore 16, l’attenzione sarà sul rapporto tra arte visiva e il cibo.

Lorenzo Ferrarese accompagnerà i partecipanti in un percorso che mostrerà la presenza del cibo nell’arte fin dagli albori dell’uomo che – come ci racconta Ferrarese – ha da sempre messo il cibo tra i primi posti del suo modo di esprimersi, prima ancora della comunicazione verbale.

conferenze arte page 0001

Mangiare è infatti un atto indispensabile. Mangiare è necessario per nutrirci, mangiare fa interagire con gli altri, mangiare mette in contatto con l’ambiente, e mangiare ha anche un valore simbolico, per la stragrande maggioranza delle culture, e persino un valore divino.

L’uomo ha sempre sottolineato l’importanza del cibo nella sua vita, anche nei momenti in cui realizzava espressioni artistiche, tant’è che ritroviamo pitture murali preistoriche che lo rappresentano, come anche nelle opere d’arte dei greci e dei romani fino a Matisse, passando per il concetto di “Eucarestia”, all’interno della quale sono vivi tutti i fattori che caratterizzano l’uomo, dal sacro all’arte e, naturalmente, al cibo.

Lunedì 2 marzo 2020 dalle ore 16.00 al Cedocs sarà dunque l’occasione per ascoltare le spiegazioni di Lorenzo Ferrarese che,in un viaggio tra i più importanti quadri di ogni epoca, saprà unire il cibo all’arte.

I successivi appuntamentidel ciclo di conferenze con Lorenzo Ferrarese al Cedocs, sempre di lunedi alle ore 16, saranno: “Arte visiva e la moda”il 16 marzo, “Arte visiva e la musica” il 30 marzo, “Arte visiva e la musica” il 20 aprile e “Arte visiva e disegno industriale” il 4 maggio.

Last modified onVenerdì, 28 Febbraio 2020 16:55

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.