Estate bambini e ragazzi promossa dal Comune di Bolzano, edizione 2019

Gli storici progetti del Comune di Bolzano, “Estate Ragazzi ed Estate Bambini”, nati rispettivamente nel 1981 e nel 1987, con l'obiettivo di venire incontro ai genitori che lavorano, offrendo loro un servizio di accoglienza, custodia e utilizzo formativo del tempo libero per i bambini ed i ragazzi dai 3 ai 10 anni durante il periodo estivo, stanno raggiungendo anche quest'anno risultati rilevanti in termini di adesione dei ragazzi e di riuscita delle attività.

La formula è rimasta invariata, ma da quest'anno il Comune ha valorizzato le decine di associazioni cittadine che si occupano di questo settore, quello dell'animazione estiva per i ragazzi, affidando loro la gestione delle attività con i bambini nei diversi centri ludici, e seguendo l'organizzazione delle attività secondo un filo conduttore comune. L'attività estiva con i ragazzi è stata sostenuta finanziariamente dalla Provincia di Bolzano, agenzia per la famiglia, sulla base della LP 8 del 2013, oltre che dal Comune di Bolzano.

Estate Ragazzi ed Estate Bambini sono, dunque, anche nel 2019 cinque settimane nelle quali i bambini dai 3 agli 8 anni partecipano, per cinque giorni alla settimana, al mattino ed al pomeriggio, ad innumerevoli attività. 

Il Comune di Bolzano ha affidato due dei centri ludici cittadini, quello formato dalle scuole elementari Manzoni e dalla scuola materna La Fiaba, in via Rovigo/via Dalmazia, al Consorzio cooperative sociali di AGCI, al quale aderiscono le cooperative Cedocs e We4You: si tratta di strutture scolastiche adatte a raccogliere i circa 150 partecipanti settimanali ed ubicate in un punto della città di facile raggiungibilità. In questo, come negli altri centri ludici, attraverso il lavoro di educatori/animatori e l'intervento di esperti esterni, i ragazzi hanno potuto venire in contatto con materie molto diverse e molto importanti non solo per lo svago estivo ma anche per la loro crescita, come le attività di canto, di ballo, le visite naturalistiche in montagna, il teatro, la lettura interpretativa di testi, oltre che l'immancabile giornata trascorsa al lido e le altrettanto immancabili attività sportive.

Il Consorzio Cooperative sociali di AGCI ha dato grande attenzione alla fase di preparazione degli animatori e dei coordinatori, seguendo linee pedagogiche mirate e curando anche gli aspetti legati alla sicurezza ed al primo soccorso. Grande impegno ha posto anche all'adeguata assistenza da prestare ai bambini e ragazzi con problemi di carattere fisico o con problemi di comportamento. 

Il Consorzio delle Cooperative sociali di AGCI, in particolare, ha poi cercato di mantenere i ragazzi in una linea di continuità con la scuola effettuando le attività con l'utilizzo anche delle lingue tedesca ed inglese, per mantenere quel contatto linguistico che i ragazzi già seguono durante l'anno scolastico.

Molto utile è stata anche l'esperienza accumulata in molti anni dall'iniziativa "Summertime" che una delle cooperative del Consorzio AGCI, il Cedocs, ha portato come contributo al progetto di quest'anno.

La settimana prossima, il 26 luglio, dopo cinque settimane, le attività si concluderanno, ed in ogni centro ludico si terrà una bella festa finale a sancire il risultato positivo dell'edizione 2019 di Estate Ragazzi e Bambini del Comune di Bolzano.

 

Last modified onLunedì, 29 Luglio 2019 16:40

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.