Quanti bei momenti ci ha fatto passare la tua musica, caro Maestro Morricone!

Autore di moltissime colonne sonore, ma anche di musica classica e di canzoni ("Pinne, fucile ed occhiali", "Sapore di mare", "Se telefonando") Ennio Morricone, nato a Roma nel 1928, muore nella sua città, dove è stato compagno di scuola di Sergio Leone, il regista con cui ha collaborato più assiduamente ("Per un pugno di dollari", "Per qualche dollaro in più", "Il buono, il brutto e il cattivo", "Giù la testa", "C'era una volta il West", ma anche "C'era una volta in America"), dopo aver conseguito una pluralità di diplomi al Conservatorio romano di Santa Cecilia, dopo essere stato il vero trait d'union tra musica classica e musica ingiustamente chiamata "leggera".

Annunci. Latitano le decisioni. E i 5 Stelle sempre più divisi. Il Governo è sempre più debole. E il Paese in crisi.

La continua emorragia cui è sottoposto da tempo il "Movimento 5 Stelle", che in realtà nasconde divergenze di fondo, decisamente comprensibili in una realtà "pre-politica" oltre che, almeno all'inizio (oggi meno, dato che domina la voglia di poltrone...), antipolitica come quella "grillina", segnala una debolezza del governo, debolezza che si manifesta anche sul versante PD, cui si aggiungono gli scricchiolii tra PD e "Italia Viva" di Renzi (incredibile vedere presente in questo schieramento l'ex-comunista Gennaro Migliore, che ormai percorrerà tutto lo spettro politico possibile...).

  • 0

Nelle "fauci" di Fauci

Siamo nelle fauci di Fauci (inteso come Anthony, nato nel 1940, di famiglia di origini italiane), principale (e accreditato alla White House) immunologo e virologo statunitense.

  • 0

Un cielo ... senza scie!!! (con una bella poesia di Gianni Rodari)

 

Snapshot 20200601 1 quibzit Snapshot 20200601 quibzit2

Per quanto tempo ancora potremo godere di un cielo così?

 

GIANNI RODARI, Filastrocche in cielo e in terra (Torino, Einaudi 1960).

Qualcuno che la sa lunga
mi spieghi questo mistero:
il cielo è di tutti gli occhi
di ogni occhio è il cielo intero.

È mio, quando lo guardo.
È del vecchio, del bambino,
del re, dell'ortolano,
del poeta, dello spazzino.

Non c'è povero tanto povero
che non ne sia il padrone.
Il coniglio spaurito
ne ha quanto il leone.

Il cielo è di tutti gli occhi,
ed ogni occhio, se vuole,
si prende la luna intera,
le stelle comete, il sole.

Ogni occhio si prende ogni cosa
e non manca mai niente:
chi guarda il cielo per ultimo
non lo trova meno splendente.

Spiegatemi voi dunque,
in prosa od in versetti,
perché il cielo è uno solo
e la terra è tutta a pezzetti.

  • 0

Il tema da chiarire è quello del ruolo e del quadro di azione della Magistratura

Ancora la questione Salvini (ossia l'eventuale incriminazione per aver bloccato le navi "umanitarie" quando era ministro degli Interni, ritenendo di aver difeso le frontiere italiane) ma, più in generale, lo strapotere della Magistratura: il tema è questo.

Ora, bisogna dirlo, è dal 1992, ossia da "Tangentopoli", che lo strapotere del potere giudiziario - tanto che qualcuno aveva parlato di "dittatura dei giudici" - continua e si "diffonde" con dichiarazioni improprie ai mass-media e altro.

Quale, allora, la soluzione? Togliere o invece ribadire la tripartizione dei poteri che deriva da Montesquieu?

Naturalmente è quest'ultima la soluzione adeguata: fare in modo che la separazione tra potere esecutivo (Governo), legislativo (Parlamento) e potere giudiziario (Magistratura) sia realmente tale, evitando interferenze reciproche, dannose per tutti.

Eugen Galasso

  • 0

Cazzola, Cazzola, ...

Non voglio attaccare la sua fede religiosa (anche se non condivido la "fede mariana", ma lasciamo perdere...) ma francamente sentir dire da Giuliano Cazzola, bolognese, laureato in giurisprudenza, ex-consulente della CGIL e suo esponente, docente di diritto del lavoro, durante la trasmissione "Stasera Italia Weekend" di domenica 24 maggio, per raccontare la Bologna del Coronavirus, "Veniva giù la Madonna", espressione che ha imbarazzato la conduttrice Veronica Gentili, che gli ha chiesto quasi volesse dire con quell'espressione (chiarimento mai dato).

Forse qualche cerimonia mariana "scesa dal monte" oppure una statua o un'immagine mariana (si trattava di recita del Rosario). Chissà? Sarà l'età di Cazzola (che però non ha ancora ottant'anni) a poter giustificare l'accaduto, ma il fatto in sé lascia, decisamente, perplessi...

Altrimenti, dobbiamo pensare che altri abbiano scritto i suoi libri?

Eugen Galasso

Conte, in sella "a prescindere"

Caso più unico che raro, Giuseppe Conte, Capo di due Governi di orientamento politico ben diverso (prima 5 Stelle e Lega, poi 5 Stelle e PD), leader da due anni, si regge ormai, "puntellato" al suo posto dal Coronavirus.

Decisamente inamovibile, l'avvocato levantino non si sposta dal suo ruolo/status, tagliando ormai il simbolico traguardo dei due anni di governo (con tutti i benefici anche economici che ciò comporta), senza peraltro essere mai stato eletto...

Un vero unicum. Sono tra quelli che sperano non duri per altri due anni, la cosa...

Eugen Galasso

  • 0

Governo Conte indebolito

Il governo Conte appare indebolito, francamente, dopo l'"affaire"Bonafede, che ha subìto, non solo la mozione "dimissionaria" del centrodestra, ma anche la mozione contraria di "Più Europa", e comunque le riserve di "Italia Viva" di Renzi, pur con la sua decisione, che ha definito, per me erroneamente "politica", di sostenere comunque il governo (politiche erano anche le riserve verso la gestione della giustizia da parte di Bonafede espresse e ribadite da Renzi, dunque erano politiche e lo sono tuttora), come anche dopo le critiche esposte in Parlamento da parte dei 5 Stelle alla gestione lombarda della Sanità riguardo al Covid 19.

Lacerato da litigi interni (non solo i distinguo continui da parte di Renzi, anche le polemiche tra PD e "grillini"), da scandali e indecisioni e/o decisioni errate, può essere che il governo finisca per cadere, e ciò, bisogna pur dirlo, non sarebbe certo un dramma, anzi...

Eugen Galasso

  • 0
Subscribe to this RSS feed