"Super Mario"?

Decisamente gli attributi riservati a Mario Draghi, in particolare quello di "Super Mario", sono stati forse neppure esagerati ma sproporzionati rispetto alla circostanza.

  • 0

Attacco oggi in Congo al convoglio ONU con l'ambasciatore italiano ed il suo carabiniere di scorta

Un attacco, non si sa ancora proveniente da quale banda armata (o gruppo terroristico, ma forse la prima ipotesi è più probabile), oggi, in Congo (Repubblica Democratica del Congo, per esprimerci meglio), ha preso di mira un convoglio di auto dell'ONU, uccidendo tre persone: l'ambasciatore italiano in Congo, Luca Attanasio, il carabiniere della scorta, Vittorio Iacovacci, e l'autista Mustapha Milambo, congolese.

  • 0

Serve una bella verifica sul generale plauso a Draghi

Dai discorsi programmatici è difficile dedurre un "mondo", ma anche dedurne una condotta di governo non è scontato; possono intervenire "accidenti" (oggi per es. purtroppo legati alla pandemia o altro/i) ma in quello di Mario Draghi c'è forte il richiamo all'unità, alla lotta alla pandemia (non la "convivenza con il virus"), la necessità di riformare fisco, giustizia, amministrazione pubblica, la ripresa economica, il tema ambientale.

  • 0

Chiarezza sulla pandemia? Scarsa ...

L'uscita (rivolta ai media, non al ministro Speranza, in primis) del consulente scientifico dott. Ricciardi, che invita ad un nuovo lockdown totale segnala almeno 3 circostanze:

  • 0

Governo fatto!

Il Governo Draghi è cosa fatta! Nasce in mezzo a molte aspettative e, bisogna dirlo, anche in un coro di elogi e di soddisfazione dei commentatori che ci vediamo passare davanti agli occhi in televisione.

  • 0

Dichiarazione incauta della SVP dopo il colloquio con Draghi

Qualche giorno fa, venerdì 5 febbraio, incontrando il presidente incaricato Draghi, la rappresentante SVP Julia Unterberger ha dichiarato, dopo l'incontro: "In Germania considerano il presidente Draghi più tedesco dei Tedeschi, dunque immaginatevi il gradimento che può avere in Sudtirolo".

  • 0

Ci affidiamo a Draghi.

La nomina (accettata con riserva) di Mario Draghi, illustre economista, ex presidente BCE, a Presidente del Consiglio, non era un"mistero", anzi era decisamente una sorta di "segreto di Pulcinella" o di "araba fenice"...

Personalmente, ne avevo sentito parlare più volte, anche in curiosi incontri con persone conosciute che a loro volta conoscevano persone che erano in contatto e... Di tutto e di più, insomma.

Che il governo precedente, come il Conte I, fosse "innaturale", comunque decisamente in crisi, era parimenti cosa nota, per cui non sapremo mai se quella di Renzi sia stata una manovra (concordata "in alto"') per "tirare la volata" a Draghi non lo sapremo mai, forse...

Certo è che, stando alle informazioni note, sembrava che Draghi aspirasse piuttosto ad essere Presidente della Repubblica... vedremo.

 

Intanto vediamo le prime prese di posizione su questa nomina, e la loro contradditorietà ci dice che la strada imboccata da Draghi non è in discesa.

Eugen Galasso 

  • 0
Subscribe to this RSS feed