GiuGiu

GiuGiu

"Intrecci", culture nel piatto a Bolzano sabato 23 e domenica 24 novembre

Sabato 23 novembre al pomeriggio e domenica 24 alla mattina al Centro Trevi in via Cappuccini 28 a Bolzano ci sarà un interessante momento di confronto tra atteggiamenti e contaminazioni culturali, nella poesia, nell’arte pittorica, nella letteratura e, di particolare richiamo, nella pentola della cucina.
Si tratta dell’edizione del 2019 di “Intrecci”, curata da Adel Jabbar, organizzata da Cedocs con il sostegno della Provincia di Bolzano, Ripartizione Cultura italiana.

Stati Generali di AGCI Alto Adige Südtirol: in mostra cooperative di successo

AGCI Alto Adige-Südtirol è una delle centrali di rappresentanza ed assistenza delle cooperative in provincia di Bolzano. Il suo Presidente, Marco Schöpf, la sta guidando in un processo di rafforzamento nel segno della qualità delle prestazioni e della promozione della cooperazione come risposta a reali esigenze sociali. Momento interessante di questo percorso è stata l’organizzazione degli “Stati Generali di AGCI” venerdi 20 settembre, un evento pensato per dare evidenza ad alcune iniziative di cooperative che sono esempio di efficace attività in risposta ad esigenze sociali molto importanti. A sottolineare l’importanza di questa iniziativa la partecipazione attiva di Benno Begani, Presidente nazionale di AGCI.

Per fare compagnia alle persone affette da demenza

Sabato 22 giugno si è concluso, con la distribuzione degli attestati, il corso rivolto a badanti e familiari di persone affette da demenza incentrato sui temi delle attività di compagnia.
Tutte le persone che si sono iscritte, 10 donne e 2 uomini, hanno frequentato assiduamente le lezioni esprimendo unanime apprezzamento per i docenti e per la qualità dei contenuti del corso, che è stato promosso dall’associazione altoatesina Alzheimer, organizzato da Cedocs e finanziato dalla Provincia Autonoma di Bolzano.

Il lupo in Alto Adige: una presenza da gestire

Oddio, che fine ha fatto il lupo?
In Alto Adige sembra funzioni cosi: un giorno si parla solo di questo, il giorno dopo silenzio assordante. Dopo le ultime polemiche di inizio aprile 2019 legate ai risultati dell’indagine di Eurac Research sull’attitudine dei residenti e dei turisti verso il ritorno del lupo in Alto Adige, il vuoto più assoluto. Ora una nuova fiammata, è proprio il caso di dirlo, con l'associazione dei contadini che fa notizia per le proteste per la presenza del lupo (con qualche svarione di tono politico-nazionalista che proprio non ci sta', se non in campagna elettorale). 

Subscribe to this RSS feed