Massimiliano Anzil

Massimiliano Anzil

Website URL:

Impariamo ad utilizzare lo SPID, il Cedocs ricomincia con conferenze e sportelli

Dopo il primo anno, la cooperativa CEDOCS, supportata dalla Provincia autonoma di Bolzano (ufficio educazione permanente), ha sposato l'idea di aiutare la popolazione ad avvicinarsi al complicato ma utilissimo mondo dell'E-Gov. In pratica si tratta di utilizzare il proprio computer o smartphone per comunicare con la pubblica amministrazione. Come? I docenti del Cedocs saranno a disposizione della platea per spiegare al meglio come, nel 2019, sia ormai necessario affidarsi anche alla tecnologia per tutto ciò che riguarda la burocrazia. Cedocs sostiene l'evoluzione alla Pubblica Amministrazione Digitale attraverso corsi, appuntamenti, conferenze e sportelli. Le conferenze e gli sportelli presso i Centri civici di Bolzano sono gratuiti, mentre i corsi (che sono organizzati su 4 incontri da 2 ore) sono a pagamento e si tengono nella nuova sede del Cedocs (Corso Italia 13M). Per ottenere informazioni riguardo quest'ultimi, scrivere al "Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo." o telefonare allo 0471 930096.

5b74e738223d177a4030153c35f64896 L

Qui di seguito le conferenze informative e gratuite previste per il 2019

10 Aprile 2019 – ore 19.30, presso la Sala Fronza (Centro civico Europa, via Dalmazia, 30)
08 Maggio 2019 – ore 19.30, presso la Sala Rosenbach (Centro civico Oltrisarco, piazza Angela Nikoletti, 4)
29 Maggio 2019 – ore 19.30, presso la Sala Fronza (Centro civico Europa, via Dalmazia, 30)
11 Settembre 2019 – ore 19.30, presso la Sala Rosenbach (Centro civico Oltrisarco, piazza Angela Nikoletti, 4)

Da fine Aprile sarà invece possibile attivare il proprio Spid presso i centri civici (su appuntamento), qui le date ufficiali.

martedì    30 Aprile    09.00-12.00  URP (Vicolo Gumer 7)
martedì    30 Aprile    14.30 - 16.30  URP (Vicolo Gumer 7)
giovedì    2 Maggio    09.00-12.00  URP (Vicolo Gumer 7)
giovedì    2 Maggio    14.30 - 16.30  URP (Vicolo Gumer 7)
martedì    7 Maggio    09.00-12.00  Europa Novacella (Via Dalmazia 30)
martedì    7 Maggio    14.30 - 16.30  Europa Novacella (Via Dalmazia 30)
giovedì    9 Maggio    09.00-12.00  Europa Novacella (Via Dalmazia 30)
giovedì    9 Maggio    14.30 - 16.30  Europa Novacella (Via Dalmazia 30)
martedì    14 Maggio    09.00-12.00 Europa Novacella (Via Dalmazia 30) o Don Bosco (Piazza Don Bosco 17)
martedì    14 Maggio    14.30 - 16.30 Europa Novacella (Via Dalmazia 30) o Don Bosco (Piazza Don Bosco 17)
giovedì    16 Maggio    09.00-12.00 Europa Novacella (Via Dalmazia 30) o Don Bosco (Piazza Don Bosco 17)
giovedì    16 Maggio    14.30 - 16.30 Europa Novacella (Via Dalmazia 30) o Don Bosco (Piazza Don Bosco 17)
martedì    21 Maggio    09.00-12.00  Gries (Piazza Gries 18)
martedì    21 Maggio    14.30 - 16.30  Gries (Piazza Gries 18)
giovedì    23 Maggio    09.00-12.00  Gries (Piazza Gries 18)
giovedì    23 Maggio    14.30 - 16.30  Gries (Piazza Gries 18)
martedì    28 Maggio    09.00-12.00  Gries (Piazza Gries 18)
martedì    28 Maggio    14.30 - 16.30  Gries (Piazza Gries 18)
giovedì    30 Maggio    09.00-12.00  Gries (Piazza Gries 18)
giovedì    30 Maggio    14.30 - 16.30  Gries (Piazza Gries 18)

Qualificare il lavoro di badante. Partita al Cedocs la nuova edizione del corso

 

Le persone che prestano servizio come badanti hanno bisogno di imparare come tenere occupata in modo valido la persona assistita, in particolare nei casi in cui questa è affetta da una forma di demenza. Nasce da questa esigenza, che viene manifestata anche da parte delle famiglie, il corso che la cooperativa Cedocs, assieme all’Associazione Alzheimer ASAA, organizza con il supporto della Formazione professionale italiana.

A Bronzolo un bel successo per la serata documentario sul Porfido

Bella cornice di pubblico ieri sera (8 marzo 2019) presso la Sala Civica del comune di Bronzolo, in occasione della serata documentario dedicata al tema delle cave di Porfido della Bassa Atesina, organizzata da Cedocs - Centro di Formazione e dalla Provincia Autonoma di Bolzano, per il progetto "Alto Adige da scoprire attraverso i documentari". Con la presenza attiva ed appassionata del Sindaco Giorgia Mongillo e della Vicesindaco Margot Pizzini (che ha presentato la serata) molti cittadini hanno assistito al documentario di Paolo Quartana “Porfido”, datato 1995 ma che sa ancora trasmettere la passione di tutti quegli uomini impegnati, tra Ottocento e Novecento, nella lavorazione del porfido ed all’epoca, famosi in tutta Europa.

20190308 203956

Il paesaggio della nostra provincia è infatti caratterizzato in buona parte da quelle affascinanti rocce porfiriche che al tramonto assumono riflessi ramati unici al mondo. L’importanza economica di queste cave, ha trasformato la vita e l’economia di questa terra, impregnandone anche la cultura e le tradizioni della popolazione locale. Durante la serata c’è stato modo di condividere storie personali riguardo queste cave, riguardo i ricordi dei genitori e parenti legati ad esse, come quelle delle storie di chi in quelle miniere è passato solo per diletto. In ultimo è stato possibile sondare tra i presenti la possibilità di creare un sentiero o addirittura una piccola funivia per rendere la zona delle miniere più viva e magari turistica.

Subscribe to this RSS feed