Belle proposte della stagione del TSB: "Le avventure di numero primo" e "Vangelo"

I teatri stabili, spesso, sono un po' immobili più che stabili... E' stato a lungo il caso di quello di Bolzano, ma ora, con due spettacoli come quello di Marco Paolini, "Le avventure di numero primo", scritto con Gianfranco Bettin e "Vangelo" di Pippo Delbono, molte le novità.

Quello di Paolini, in programma dal 25 al 28 gennaio (Teatro Comunale, sala grande) vede la tematica dell'invasione del futuro, già presente, con tutti i riflessi positivi e "apocalittici", su istruzione, formazione, vita quotidiana. Senza allarmismi, diremmo, ma con spirito critico...

E "Vangelo" di Delbono (dal 1 al 4 febbraio, sempree al Teatro omunale, sala grande) è un iter "folle" tra ossessioni, paure, speranze, del regista-attore-autore protagonista, uno dei grandi della scena europea.

Spettacolo in sinergia con il Teatro Nazionale Croato, con tutto il vissuto presente, passato e...futuro di un popolo che, tiranneggiato a suo tempo (anni Novanta del 1900) dal dittatore Franjo Tudjman, sembra aver trovato, non la "pace" (che è altra cosa) ma solo una sorta di omeostasi, in realtà molto precaria-un paese con memorie storiche controverse, dove anche la presenza terribile degli ustascja e dei loro eredi non è, purtroppo, ancora affatto fuori gioco...

Eugen Galasso

Last modified onDomenica, 28 Gennaio 2018 10:48

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.