Stati Generali di AGCI Alto Adige Südtirol: in mostra cooperative di successo

AGCI Alto Adige-Südtirol è una delle centrali di rappresentanza ed assistenza delle cooperative in provincia di Bolzano. Il suo Presidente, Marco Schöpf, la sta guidando in un processo di rafforzamento nel segno della qualità delle prestazioni e della promozione della cooperazione come risposta a reali esigenze sociali. Momento interessante di questo percorso è stata l’organizzazione degli “Stati Generali di AGCI” venerdi 20 settembre, un evento pensato per dare evidenza ad alcune iniziative di cooperative che sono esempio di efficace attività in risposta ad esigenze sociali molto importanti. A sottolineare l’importanza di questa iniziativa la partecipazione attiva di Benno Begani, Presidente nazionale di AGCI.

La presenza di Begani è stata una conferma della strategia che sta seguendo AGCI a livello nazionale, fatta di un’azione puntuale di ascolto verso il territorio e nei confronti delle cooperative, una strategia che sta dando importanti e positivi frutti ad AGCI. Infatti AGCI risulta l’organizzazione che registra la maggior crescita in proporzione rispetto alle centrali cooperative nazionali ed anche l’organizzazione che, in diversi settori, ha acquisto una forza che attribuisce autorevolezza alla sua presenza ed alle sue iniziative.

Nel suo intervento al convegno bolzanino, Begani ha affermato, infatti, che quella di AGCI è “un’impostazione che ha registrato numerose adesioni all’organizzazione da parte di tantissime cooperative in tutta Italia, a conferma della giustezza della direzione di marcia intrapresa che è costellata da buone pratiche e da buona cooperazione che le associate orgogliosamente sanno esprimere nel solco della legalità”.
“AGCI – ha continuato Begani in riferimento alla fusione locale tra Lega e Confcooperative - pur rispettando le scelte che le due centrali cooperative hanno fatto a Bolzano, ritiene che un processo di unificazione debba avvenire nel rispetto della storia che i cooperatori e le cooperatrici hanno costruito nei decenni e non debba essere unicamente il frutto di una genesi traumatica (con riferimento alla spaccatura in due tronconi subita mesi fa dalla Confcooperative altoatesina). Il rispetto di questa storia richiede di compiere passaggi quali la graduale collaborazione, il lavoro comune quotidiano, lo scambio continuo di esperienze e, non ultimo, il rispetto della dignita’ di ciascuna organizzazione. Per AGCI e’ questa la strada maestra da perseguire per raggiungere, nel rispetto delle storie e delle tradizioni di ciascuno, l’obiettivo unitario”.

Il Presidente Agci Alto Adige Südtirol, Marco Schöpf, nel suo intervento ha passato in rassegna l’attività svolta lo scorso anno (prima dell'apertura della riunione degli Stati Generali i soci AGCI Alto Adige-Suedtirol avevano approvato all'unanimità il bilancio presentato dal CdA) ed ha illustrato gli obiettivi raggiunti e le progettualità che le cooperative di AGCI, d’intesa con l’associazione, stanno sviluppando per raccogliere le nuove sfide.

In particolare Schöpf ha ricordato l’attività istituzionale svolta in vari ambiti, ed ha richiamato più volte il proprio desiderio volto alla ricostruzione di un movimento cooperativo sano, autentico e coeso alla ricerca di traguardi comuni: chi si avvicina alla cooperazione, di lavoro, sociale o edilizia, poco è interessato ai campanilismi di questa o quella centrale, è invece mosso da un bisogno cui forse la cooperazione può dare risposta.

WP 20190920 11 37 05 Pro

Dopo l’intervento del Presidente Schöpf sono intervenuti i rappresentanti di alcune realtà cooperative locali aderenti ad AGCI che possono vantare risultati d’eccellenza nei campo ove sono attive. Per prima Donatella Cama, Presidente del “Consorzio sociale Agci”, che raccoglie ben 19 cooperative e che ha conseguito importanti risultati nella gestione di circa 400 bambini nella recente "Estate bambini e ragazzi" su incarico del Comune di Bolzano.

WP 20190920 12 27 26 Pro

E’ stata poi la volta di Roberta Massi della cooperativa “Sole” di presentare i risultati molto signficativi che la cooperativa sta conseguendo in varie iniziative destinate al sostegno di persone anziane e con rilevanti problemi sociali e di salute.

Giovanni Franchini, Presidente di “Auxilia Consorzio Sociale” ha ricordato gli obiettivi raggiunti in 10 anni di attività nel campo del supporto alle famiglie che necessitano di assistenza per dare aiuto a familiari non autosufficienti.

L’impressione finale di questi Stati Generali è quella che AGCI sia un'organizzazione molto viva, impegnata a portare avanti una cooperazione sana, con l’obiettivo di valorizzare le cooperative, i loro soci, i prodotti ed i servizi che queste realizzano.

Last modified onDomenica, 22 Settembre 2019 07:45

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.