Luis Durnwalder mediatore europeo per la "quaestio" catalana?

Perché Luis Durnwalder come mediatore europeo per la "quaestio" catalana? Non se ne capisce il motivo: A): La "risoluzione" della questione sudtirolese/altoatesina (ammesso che sia risolta) si deve ad altri, ai predecessori, non al "grande decisore" (mi viene un'altra espressione ma non la cito per non essere volgare) Durnwalder; B) L'altra "quaestio", quella dei mistilingui, per lui non esiste, dove già questa è un'aggravante.

Ma, al di là del personaggio "Luis der Kaiser", preoccupa il fatto che la proposta venga dalla CSU (cristiano-sociali bavaresi), ossia dai più beceri conservatori, dai più eurocrati, dai più nazionalisti-germanici, eredi di Franz J. Strauss, colui che diceva "non ci sarà mai nulla più a destra di noi"; significa che la SVP è ormai consociata strettamente, anche a livello socio-economico, con la deriva destroide (iper-destra) della CSU, partito che, inter cetera, ha sempre promesso la riunificazione tra Nord e Sudtirolo...

Eugen Galasso 

Last modified onDomenica, 12 Novembre 2017 22:05

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.