Comunali di Bolzano: il dato di Casa Pound deve fare riflettere

Un commento elettorale alle elezioni comunali di Bolzano di domenica scorsa da parte di chi vive quasi sempre altrove rischia d'essere inopportuno. Ma a mio giudizio emerge però un fatto preoccupante: la "vittoria" di "Casa Pound" deve far riflettere, più che semplicemente "far paura", a chi ha s/governato per anni.

La destra estrema ha saputo raccogliere (non per meriti propri, ma semplicemente mostrandosi attenta alle persone in difficoltà) dove altri avevano seminato in modo improvvido, dove per "altri" si devono intendere i partiti di centro-destra (ora più che mai divisi, che mai hanno saputo rappresentare una credibile alternativa) e quelli di centro-sinistra (che mancano di visione e anche di capacità di governo, viste le molte insufficienze gestionali). Una dèbacle, dunque? Vedremo il secondo turno, ma è escluso che tutto cambi velocemente. Vedo anche l'influenza di un Norbert Haider in "pole position" nelle elezioni austriache (ventilando anche la "Wiedervereinigung" tra Suedirol e Nordtirol , tra l'altro). E allora ragionare sulle cause della vittoria di una formazione decisamente "fascista" (intendendo una certa valutazione della violenza applicata alla manifestazione dell idee, ed anche il richiamo a vecchi slogan e a vecchie ricette politiche) come Casa Pound è un esercizio necssario ...

Eugen Galasso

Last modified onGiovedì, 12 Maggio 2016 19:47

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.