Scandali che creano sfiducia

I due scandali recenti sembrano finalizzati a creare un clima di sfiducia nel paese: se il primo (caserma dei Carabinieri di Piacenza, ma anche Comando dei Carabinieri) sembra più che verosimile, certo al netto della presunzione di innocenza dei Carabinieri coinvolti ma certo anche quale occasione per mostrare uno squarcio inquietante su di un mondo e sulle logiche di quel mondo; il secondo, quello contro il governatore lombardo Fontana, invecr, a distanza di meno di due mesi dalle elezioni amministrative, appare invece strumentale.

Per chiarire la situazione di Fontana saranno da attendere ulteriori accertamenti, e se del caso di un rinvio a giudizio in base a prove acquisite dalla Procura, si dovrà prendere atto del giudizio della Magistratura, perchè è quello l'organi ch stabilisce se una accusa è vera e che la colpa c'è stata.

Fatto sta che tutto sembra rivolto alle elezioni in oggetto, un momento tanto delicato quanto importante che sarà un vero test anche per questo governo e per il premier Conte, che ha "goduto" (non posso usare altra espressione) anche della "tregua" offerta dal Covid 19.

Eugen Galasso

Last modified onLunedì, 27 Luglio 2020 12:52

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.