Spunti dalla bancarella dei vecchi libri

Spulciando nei negozi di "libri vecchi" (a Firenze, ovviamente, a Bolzano il clericoconformismo ha rimosso "manu militari" anche quelli), si trovano libri di valore e interessanti. A me è successo, tra l'altro, con "Attentato al governo Berlusconi", Milano, Mondadori, 1997, dello storico, giornalista, scrittore, deputato Giancarlo Lehner. E' la ricostruzione puntuale, dettagliatissima, della "macchina da guerra" (certo poco giocosa, al contrario di quella di Occhetto del 1994, non a caso perdente...) dei giudici di "Mani pulite" (stagione 1992-1997), con le storiche "boutades-inchieste" di Di Pietro & Co... Dove si vede chiaramente come la "ditta" (ex-PCI- poi PDS e DS, ora PD) abbia usato abbondantemente il potere giudiziario come "testa di ponte"... il che contravviene palesemente al dettato costituzionale, che prevede la tripartizione dei tre poteri (esecutivo-Governo, legislativo-Parlamento, giudiziario-Magistratura). Eclatante il caso di Berlusconi "arrestato" a Napoli, negli anni 1990, ma anche poi "mandato a casa" nel 2011 da una sorta di "golpe europeo"; ma, al di là di Berlusconi, si è voluto mettere a tacere chi non era d'accordo con la "ditta"...

Eugen Galasso 

Last modified onDomenica, 26 Febbraio 2017 18:55

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.