Eutanasia: alcuni spunti per una riflessione

In un testo efficace sulla questione eutanasia-testamento biologico apparso in "QN" del 2 marzo, Claudio Martelli cita alla fine, dal Cantico delle Creature di San Francesco d'Assisi, la parte relativa a "Sorella Morte".

In un testo equilibrato quanto efficace (anche se non credo che Francesco avrebbe approvato la risoluzione di Eluana Englaro "mediata" dal padre e quella del DJ Fabo e di altri), Martelli ricorda quando, all'inizio del 2009, l'ex radicale Quagliarello, ormai "convertito", gridava "assassino" a papà Englaro, mentre ricorda anche la pietas di alcuni preti (Don Verzé, don Gallo e pochi altri) a riguardo della vicenda in questione.

Vero che "Il medico non è un sacerdote che decide se ammettere o no il peccatore all'eucarestia..." (testo cit.), dove certamente il tutto è da trattare in modo equilibrato e (aggiunge chi scrive) non nei termini di autopromozione (intendendo la promozione della propria parte, cioè del partito radicale, in caduta libera dalla morte di Pannella in poi) che pare essere la cifra d'impegno di Marco Cappato.

Eugen Galasso

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.