Salute e tecnologie ITC: alla FBK di Trento un ciclo formativo patrocinat dal Ministero della Salute

Le tecnologie Ict possono costituire un aiuto prezioso per la Medicina nell’affrontare le nuove sfide per la salute delle società economicamente avanzate, legate soprattutto all’invecchiamento della popolazione e all’aumento delle malattie cronico degenerative, le quali oggi interessano circa il 25% della popolazione e il 75% dei costi e dei volumi di attività svolti dal nostro Servizio Sanitario Nazionale. Entrambi questi fenomeni hanno cooperato nel condizionare la necessità di un più ampio angolo di visuale di fronte ai problemi di salute, che si distaccasse ed evolvesse rispetto a quello limitato di malattia-cura-guarigione, verso un’attenzione alla loro complessità e al bisogno di individuare strategie di trattamento articolate.

  • 0

Giorgio Antonucci, il medico che ha aperto "davvero" i reparti psichiatrici

Il dottor Giorgio Antonucci, notoriamente, non ha bisogno di presentazione. In varie pubblicazioni, anche poetiche (la più recente "Diario dal Manicomio", Milano, Spirali), sospese tra poesia, diario e riflessione, ha negato il concetto di "malattia mentale". Lo ha fatto, però, sempre, tenendo presente la "prassi clinica": da giovanissimo medico fiorentino, dapprima, frequentando un personaggio come Roberto Assagioli, il fondatore della psicosintesi, colui che Freud aveva indicato a Jung quale il tramite-diffusore della psicoanalisi in Italia.

  • 0

Fondazione Bruno Kessler di Trento: al via il progetto Symphony per rilevare le tossine nel latte

La Fondazione Bruno Kessler di Trento coordinerà il programma scientifico europeo "Symphony" sui nuovi sistemi per rilevare le tossine nel latte. La tempestiva scoperta di eventuali contaminazioni del latte causate da sostanza tossiche è tra le più pressanti esigenze nel settore lattiero-caseario. In particolare, il latte e i prodotti derivati possono essere contaminati da aflatossina M1, un potente cancerogeno che ha origine da mangimi infestati da un fungo (Aspergillus flavus) e che può essere presente nel latte di un animale intossicato. Le metodologie attualmente disponibili per la rivelazione di aflatossina sono molto accurate ma richiedono anche dei tempi lunghi e dei costi elevati.

  • 0

Ricercatori della Fondazione Bruno Kessler di Trento collaborano ad un importante ricerca

I ricercatori Stefano Merler, Laura Fumanelli e Marco Ajelli dell’Unità DPCS (Dynamical Processes in Complex Societies), appartenente al Centro Information and Communication Technology della Fondazione Bruno Kessler di Trento, si sono occupati, in un recente studio pubblicato dalla rivista scientifica internazionale “BMC Medicine”, delle probabilità di riuscire a contenere una possibile pandemia influenzale causata da un rilascio accidentale di virus provenienti da laboratori di biosicurezza.

  • 0

Salute e tecnologie ITC: alla FBK di Trento un ciclo formativo patrocinat dal Ministero della Salute

Le tecnologie Ict possono costituire un aiuto prezioso per la Medicina nell’affrontare le nuove sfide per la salute delle società economicamente avanzate, legate soprattutto all’invecchiamento della popolazione e all’aumento delle malattie cronico degenerative, le quali oggi interessano circa il 25% della popolazione e il 75% dei costi e dei volumi di attività svolti dal nostro Servizio Sanitario Nazionale. Entrambi questi fenomeni hanno cooperato nel condizionare la necessità di un più ampio angolo di visuale di fronte ai problemi di salute, che si distaccasse ed evolvesse rispetto a quello limitato di malattia-cura-guarigione, verso un’attenzione alla loro complessità e al bisogno di individuare strategie di trattamento articolate.

  • 0
Subscribe to this RSS feed