Questo sito utilizza cookies tecnici, di profilazione anche di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Continuando la navigazione o cliccando sul pulsante ACCETTO, ne consenti l'utilizzo.

I più diffusi errori in matematica

Nella suggestiva cornice di Castel San Pietro Terme nei pressi di Bologna, nei giorni 1 e 2 Giugno 2013, in un clima di amicizia cordialità e professionalità, tipico degli incontri curati dal prof. Bruno d’Amore e dal Nucleo di Ricerca in Didattica della Matematica (NRD) - Dipartimento di Matematica dell’Università di Bologna, si sono svolti i lavori del corso di aggiornamento per insegnanti di matematica della scuola primaria; tema: “I più diffusi errori in matematica, nella prassi d’insegnamento, sui libri di testo, nei modi di dire e di scrivere: conoscerli per correggerli ed evitarli”.Gli insegnanti intervenuti, sono rimasti entusiasti giacché la questione, spinosa e quotidiana, ha permesso di affrontare i problemi più assillanti, di chiarire modelli, dubbi e pareri, di evidenziare pericolose attività, testi ambigui, equivoci e miscredenze che rischiano di complicare non poco la vita dei nostri ragazzi quando si confrontano con la matematica.

Come segnala il prof. Bruno d’Amore «Negli anni abbiamo raccolto ed elencato i più tipici errori che si commettono nell’insegnamento e nell’apprendimento della matematica nella scuola primaria; li abbiamo desunti dalle pratiche d’aula, dai libri di testo, dai quaderni degli allievi. Un corretto uso del linguaggio della matematica e la conoscenza della sua evoluzione ci aiutano a capire che cosa è bene non dire e non fare, non insegnare e non far imparare. Basta che qualcuno ci aiuti a riflettere e risponda alle nostre domande, per evitare gli ostacoli didattici ed essere consapevoli di quelli epistemologici».(read more_clicca sul titolo)

Più nel dettaglio, i temi affrontati hanno riguardato: Errori nell’aritmetica, molto più diffusi di quanto si creda – I numeri, le relazioni, le operazioni, ma soprattutto il linguaggio - Errori nella pratica geometrica - Errori nella misura - Logica, relazioni, probabilità, statistica - Problemi e loro risoluzione.Incontro quanto mai proficuo, dal quale trarre i suggerimenti per ritarare e centrare al meglio, fin da subito, le attività per la classe limitando al massimo, avendoli riconosciuti, affrontati e superati, argomenti che, se mal-trattati, condizionerebbero negativamente l’apprendimento della matematica.È stato importante esserci anche per i docenti di scuola secondaria, nell’ottica di quella collaborazione trasversale tra diversi livelli scolastici che è indispensabile ed auspicabile.

Ferma l’importanza dell’aggiornamento professionale continuo, ricordiamo l’annuale e ormai classico Convegno Nazionale “Incontri con la matematica”, quest’anno il n. 27, organizzato dal prof. Bruno d’Amore e dal Nucleo di Ricerca in Didattica della Matematica (NRD) Dipartimento di Matematica - Università di Bologna, che si terrà a Castel San Pietro Terme nei giorni 8, 9 e 10 Novembre 2013; il tema: La didattica della matematica come chiave di lettura delle situazioni d'aula.

Franco Boscolo 

 

http://www.dm.unibo.it 

http://www.cspietro.it 

http://www.dm.unibo.it/rsddm          

http://www.incontriconlamatematica.org                              

http://www.incontriconlamatematica.net

Last modified onDomenica, 05 Giugno 2016 13:11

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.