Fermato l'iter del disegno di legge Zan

Il decreto di legge Zan sull'omotransfobia, ha subito un'altra battuta d'arresto e se ne discuterà tra altri sei mesi. La maggioranza che Letta diceva di avere per far passare la legge si è squagliata.

Credo che nessuno abbia dubbi sulla necessità di punire chi insulta gay, trans etc., ma francamente, a parte un certo accanimento per demolire, anche a livello educativo l'identità di genere, Zan e il suo decreto hanno sbagliato nel porre la questione ora, a COVID non ancora superato, in una situazione economica lontana dalle più rosee speranze e comunque in una fase di passaggio fondamentale per il paese.

Esiste un problema di priorità.

Eugen Galasso

Last modified onGiovedì, 28 Ottobre 2021 12:09