Non sembra proprio il momento per problemi come quelli del DDL Zan

Il disegno di legge Zan, sospettato di colpire anche la libertà d'espressione, non passa indenne neppure sul piano del diritto canonico. Viste le norme del Concordato del 1984, sembra che alcune previsioni del ddl violino il Concordato stesso.

La questione è controversa e ci vorrà tutta l'abilità dei canonisti (esperti di diritto canonico) per dirimerla.

Draghi proclama che l'Italia è uno Stato laico e fa quel che vuole. Dichiarazione che lascia perplessi nel caso specifico.

Certo che si tratta di un disegno di legge non propriamente necessario, in particolare in questo momento ancora "pandemico". Vedremo se ci saranno ulteriori sviluppi della questione, che rischia di creare un casus belli, in un momento nel quale l'emergenza sociale- economica (aumento notevole dell'indice di povertà) è ben più importante di questi problemi, decisamente accidentali.

E. Galasso

Last modified onGiovedì, 24 Giugno 2021 20:11