Biden, che pena!

Che intorno al conflitto in Ucraina e al pericolo di un'estensione del conflitto si mobiliti anche la guerra mediatica è "ovvio". In questo quadro, se si conferma il fatto che negli USA le presidenze "democratiche" siano più pericolose di quelle "repubblicane" quanto al rapporto con le forze "non occidentali", è da dire che colpisce la totale incapacità "diplomatica" di Joe Biden che, in un crescendo di affermazioni negative, ha definito Putin un "macellaio".

Ora, se questo corrisponde al vero (chi non sottoscriverebbe tale giudizio?) il fatto che lo dica l'attuale presidente degli USA è dimostrazione di mancanza di "diplomazia", per non dire di "imprudenza" totale. The "sleeping Joe", inoltre, parlando in Polonia, ha citato la frase di Giovanni Paolo II "fuori contesto", dato che il Papa d'allora non parlava solo ai Polacchi o alle popolazione dell'Est ma a tutti i credenti cattolici e la sua affermazione non era rivolta solo al contesto politico dell'allora "guerra fredda".

Questo è il nostro leader occidentale! (ndd)

Eugen Galasso

Last modified onLunedì, 28 Marzo 2022 20:23