Questo sito utilizza cookies tecnici, di profilazione anche di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Continuando la navigazione o cliccando sul pulsante ACCETTO, ne consenti l'utilizzo.

Lo chanconier Charles Aznavour, a 92 anni, straordinario all'Arena di Verona

Charles Aznavour (Aznavourian, Armeno), 92 anni, da sempre francese di lingua e cultura, l'ultimo grande chansonnier vivente (morti ormai Brel, Brassens, Ferré, Bécaud, Ferrat, Moustaki), si è esibito all'Arena di Verona. Con i suoi grandi successi ("Que c'est Triste Venise" - Come è triste Venezia", "La Maman - La Mamma", "Comme il disent" - "Un uomo oppure come si dice", Les Comédiens" - "L'istrione") è un grande poeta e cantante-musicista, che guarda, certo alla melodia tradizionale, a parte l'influenza del "folk" armeno (è ambasciatore armeno in Svizzera, rappresentante dell'Armenia all'ONU), e, con i suoi mezzi vocali condizionati ovviamente dall'età, è stato comunque straordinario.

Ora, questo cantore dell'amore, in genere eterosessuale ma capace di parlare anche di diversità ("un uomo oppure...come si dice") che non ha fatto politica nelle canzoni, ma si era espresso a favore della presidenza di Nicolas Sarkozy e che talora ricorda la sua amicizia con Silvio Berlusconi, rischia di passare per "reazionario" in certi circoli, proprio come avvenne con Lucio Battisti, ingiustamente vittima di una "damnatio memoriae" e vituperato come "fascista" perché s'era disamorato della politica, o come Barbra Streisand, osteggiata da certa sinistra per la sua militanza ebraica.

Ma la madre dei cretini sembra sia sempre incinta...

Eugen Galasso

Last modified onVenerdì, 16 Settembre 2016 11:12

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.