Eugen Galasso

Eugen Galasso

Un governo già debole ora pare anche aver perso la bussola!

Problemi legati all'immigrazione ancora una volta "incontrollata": gente che sbarca non si sa bene come e con quali requisiti anche relativi al Covid 19, e gente infetta che scappa dai centri di accoglienza, ma anche centri di accoglienza realizzati nel bel mezzo di località turistiche balneari, con naturali proteste di vario tipo. Ma si parla in questi giorni anche di altre questioni serie, quelle relative al trasporto su rotaie (treni, insomma) con decisioni contraddittorie del governo (ultima la dichiarazione del ministro della salute Speranza).

Questo governo, oltre alla sua intrinseca debolezza (è nato contro l'avanzata, allora irresistibile-estate 2019-di Matteo Salvini e non gode del favore popolare, se non di quello accordato al premier, circostanza che si verifica sempre, statisticamente) ora, dopo vari sbagli anche in fase di lockdown, sembra proprio aver perso la bussola...

Eugen Galasso

Scomparso Gianrico Tedeschi, attore vero, geniale, persona gentile e simpatica.

Gianrico Tedeschi, splendido centenario (aveva compiuto il secolo poco più di tre mesi fa), attore. Attore nel senso pieno e vero del termine. Purtroppo qualcuno (qualche sciocco) lo identificava con "quello delle caramelle" ... causa un suo, antico, spot per la TV ("Carosello"), spot nel quale comunque si vedeva subito che si aveva a che fare con un attore vero.

Scandali che creano sfiducia

I due scandali recenti sembrano finalizzati a creare un clima di sfiducia nel paese: se il primo (caserma dei Carabinieri di Piacenza, ma anche Comando dei Carabinieri) sembra più che verosimile, certo al netto della presunzione di innocenza dei Carabinieri coinvolti ma certo anche quale occasione per mostrare uno squarcio inquietante su di un mondo e sulle logiche di quel mondo; il secondo, quello contro il governatore lombardo Fontana, invecr, a distanza di meno di due mesi dalle elezioni amministrative, appare invece strumentale.

A commento della scomparsa di Paolo Finzi

Si apprendere (anche da "Avanti", lo storico quotidiano socialista, tornato ad esistere da qualche tempo, diretto da Claudio Martelli) del suicidio (si è buttato sotto un treno alla stazione di Forlì) dello storico e giornalista milanese Paolo Finzi, direttore di "A".

Subscribe to this RSS feed