20 anni di lavoro del nuovo Teatro Comunale di Bolzano

Per i 20 anni del "Nuovo Teatro Comunale", che ospita sia il Teatro Stabile di Bolzano che le VBB (vereinigte Buehne), nonché varie altre iniziative (l'Operetta, la stagione di Teatro Danza e tanto altro ancora) esce un opuscolo che rievoca i grandi passati dal teatro (ricordo con particolare piacere il grande Paolo Poli e il grande Nekrosius, purtroppo entrambi scomparsi). 

download sala

Nel testo si parla delle difficoltà di realizzare il teatro, viste le opposizioni soprattutto politiche della SVP (di suoi settori consistenti) e ancora di più di settori pantirolesi , quelli che urlavano (lo ricorda Marco Bernardi, da poco tempo ormai ex -direttore del TSB) "Nein" al costruendo "teatro di Zanuso", come veniva chiamato, dal nome del suo progettista. (nella foto l'architetto e designer italiano di prima grandezza, Marco Zanuso).

images

Waltraud Staudacher, dal canto suo, ex-presidentessa delle VBB (Vereingte Buehnen Bozen), rimarca la volontà della cultura e soprattutto del teatro di lingua tedesca di avere il teatro, versus (dovremmo dire) i politici del gruppo di lingua tedesca, dove nessun esponente politico sudtirolese partecipò all'apertura ufficiale del Teatro stesso.

Il merito politico della costruzione del nuovo teatro va, forse non a caso, alla tenacia ed alla capacità politica di due assessori comunali alla cultura, entrambi socialisti: Claudio Emeri e Claudio Nolet.

Eugen Galasso

Last modified onSabato, 31 Agosto 2019 19:27

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.