Questo sito utilizza cookies tecnici, di profilazione anche di terze parti per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente. Continuando la navigazione o cliccando sul pulsante ACCETTO, ne consenti l'utilizzo.

La guerra dei centri commerciali a Bolzano

Giri per strada a Bolzano e vedi le plance per i manifesti elettorali. Ma ci sono elezioni tra poco? Boh!

Ah, forse è per il referendum "Centro commerciale di Benko si o no".

Certo che nel settore del commercio a Bolzano è venuto fuori un vero e proprio vespaio.

Il centro commerciale Twenty dei Podini si è ingrandito ma ci sono strascichi di irregolarità, al momento presunte, non da poco che coinvolgono l'ex Sindaco per alcuni aspetti, e per altri motivi ancora.

I commercianti del centro difendono la loro posizione coi denti e con le unghie: avevano incassato un buon risultato con le elezioni comunali vedendo vincere i loro alleati in politica, ma poi il vento è cambiato e torna di prepotenza l'idea che il nuovo centro commerciale di Benko può venir realizzato (previo referendum popolare).

L'imprenditore Tosolini è uscito in prima persona allo scoperto per protestare contro il Twenty e le troppe scorrettezze che ne hanno consentito l'ampliamento, e ciò in difesa dei propri centri commerciali "Centrum" che stanno decisamente soffrendo la presenza del Twenty. 

Aspiag/Despar ha fatto sapere di avere in programma l'apertura di un centro commerciale da lei promosso.

La domanda viene spontanea: ma credono di essere a Milano? La mia risposta è: non penso, è gente sveglia che sa che stiamo parlano di Bolzano e dintorni. Quindi, siamo in piena guerra per la sopravvivenza.

Pietro Vittorio 

Last modified onMercoledì, 25 Ottobre 2017 14:32

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.