Dietro la patina del "rinnovamento"

A proposito dell'avvocato prof. Giuseppe Conte, neo-presidente del Consiglio (per ora designato, e ancora con "riserva" di accettare definitivamente!), una constatazione, che esula totalmente dalla querelle sul curriculum: si apprende essere Conte amico personale del cardinale Parolin, il più oscurantista tra i cardinali, che si è espresso pochi anni fa (quando era già Papa Francesco, ossia Jorge Bergoglio, diversissimo da lui, per fortuna) in modo vergognosamente discriminatorio verso i gay.

Dietro la patina del rinnovamento (in un senso che disapprovo, personalmente) i governi italiani guardano sempre al clericalismo e all'integralismo: da buon amico di Parolin è molto probabile che Conte ne condivida le idee, in pieno o con "qualche distinguo".

E allora "a ridatece Andreotti", per favore....

Eugen Galasso

Last modified onMercoledì, 23 Maggio 2018 20:16

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.